Data  2/28/2021 2:52:50 AM | Sezione Varie Varie

LA DIRPUBBLICA AVEVA RAGIONE, A NESSUN PUBBLICO IMPIEGATO DEVE ESSERE IMPOSTO IL VACCINO.


La Grande Europa.
La Grande Europa.

La notizia ANSA risale al 28/01/21, ma l’apprendiamo solo ora; secondo l’Organismo della “Grande Europa” i 47 Stati membri devono informare i cittadini che la vaccinazione non è obbligatoria e che nessuno deve farsi vaccinare se non lo vuole, con la garanzia che da ciò non deriverà alcuna discriminazione. Pubblichiamo gli atti in lingua originale.




La DIRPUBBLICA, replicando sulla “forte raccomandazione” a vaccinarsi in luogo di un obbligo, chiedeva al Ministro della Funzione Pubblica, un’altrettanta forte informazione sulle caratteristiche e gli effetti della vaccinazione, concludendo in questo modo: ““…ogni soggetto sia pienamente consapevole dei rischi e dei benefici derivanti dalla vaccinazione anti Covid-19 e possa, quindi, adottare una scelta assolutamente libera e cosciente” (vedi: https://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=4198). 

Allegati:

Download   allegato3318432.pdf

(Covid-19 vaccines: ethical, legal and practical considerations - 346.2Kb)

Download   allegato7984722.pdf

(Covid-19 vaccines: ethical, legal and practical considerations - 147.2Kb)



Tags Covid, coronavirus, vaccini, obbligatorietà, Consiglio d'Europa