Data  2/28/2021 2:52:50 AM | Sezione Varie Varie

LA DIRPUBBLICA AVEVA RAGIONE, A NESSUN PUBBLICO IMPIEGATO DEVE ESSERE IMPOSTO IL VACCINO.


La Grande Europa.
La Grande Europa.

La notizia ANSA risale al 28/01/21, ma l’apprendiamo solo ora; secondo l’Organismo della “Grande Europa” i 47 Stati membri devono informare i cittadini che la vaccinazione non è obbligatoria e che nessuno deve farsi vaccinare se non lo vuole, con la garanzia che da ciò non deriverà alcuna discriminazione. Pubblichiamo gli atti in lingua originale.




Per  gli aggiornamenti vedi:

https://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=4214 -

 

La DIRPUBBLICA, replicando sulla “forte raccomandazione” a vaccinarsi in luogo di un obbligo, chiedeva al Ministro della Funzione Pubblica, un’altrettanta forte informazione sulle caratteristiche e gli effetti della vaccinazione, concludendo in questo modo: ““…ogni soggetto sia pienamente consapevole dei rischi e dei benefici derivanti dalla vaccinazione anti Covid-19 e possa, quindi, adottare una scelta assolutamente libera e cosciente” (vedi: https://www.dirpubblica.it/contents.aspx?id=4198). 

Allegati:

Download   allegato3318432.pdf

(Covid-19 vaccines: ethical, legal and practical considerations - 346.2Kb)

Download   allegato7984722.pdf

(Covid-19 vaccines: ethical, legal and practical considerations - 147.2Kb)



Tags Covid, coronavirus, vaccini, obbligatorietà, Consiglio d'Europa