Data  3/24/2013 11:52:44 PM | Sezione Varie Varie

Telegrammi ai Presidenti di Camera e Senato.


-
-

Il Segretario Generale ha inviato dei messaggi di congratulazione ai Presidenti di Camera e Senato in occasione della loro elezione, ricordando il ruolo della P.A. nel funzionamento dello Stato, con particolare attenzione al Ministero della Giustizia.




TELEGRAMMA

21/03/2013 - da Roma35 - N. accettazione 0100013055251

ZCZC21105522404001

 

ON. LAURA BOLDRINI

CAMERA DEI DEPUTATI

PAZZA MONTECITORIO, 1

00186 ROMA

 

 

ON.LE SIGNORA PRESIDENTE, SIAMO PARTICOLARMENTE LIETI DELLA SUA ELEZIONE E PER QUESTO LE FORMULIAMO I MIGLIORI AUGURI DI UN SERENO E PROFICUO LAVORO AUSPICANDO, FIN D’ORA, CHE L’ATTUALE PARLAMENTO POSSA AFFRONTARE CON SERENITÀ, BUON SENSO E AUTONOMIA RISPETTO AL PASSATO IL PROBLEMA MAI RISOLTO DELLA P.A. E DEI SUOI APPARTENENTI. IL BUON ANDAMENTO DEI PUBBLICI UFFICI È, INFATTI, INDISPENSABILE PER IL FUNZIONAMENTO DELLO STATO E PER LA REALIZZAZIONE DELLE SUE FINALITÀ. CIÒ, PERÒ, NON CORRISPONDE ALLO STATO ATTUALE IN QUANTO CI SI È ALLONTANATI, IN QUESTO CAMPO, DALLE REGOLE DELLA COSTITUZIONE E DAI SUOI VALORI ETICI. PER TALE RAGIONE, ON.LE SIGNORA PRESIDENTE, CI PERMETTEREMO DI SOTTOPORLE DIRETTAMENTE LE PROBLEMATICHE DI MAGGIOR RILIEVO ISTITUZIONALE NELLA CERTEZZA CHE ELLA VORRÀ  VALUTARLE ED INDIRIZZARLE NEL MODO MIGLIORE ALLE SEDI PARLAMENTARI PIÙ OPPORTUNE. CON SINCERA STIMA. GIANCARLO BARRA SEGRETARIO GENERALE DIRPUBBLICA, FEDERAZIONE DEL PUBBLICO IMPIEGO ADERENTE A CONFEDIR.

 

TELEGRAMMA

21/03/2013 - da Roma35 - N. accettazione 0100013055738

ZCZC21205522404001

 

ON. SEN. PIETRO GRASSO

SENATO DELLA REPUBBLICA

PIAZZA MADAMA

00186 ROMA

 

ON.LE SIGNOR PRESIDENTE,

SIAMO PARTICOLARMENTE LIETI DELLA SUA ELEZIONE E PER QUESTO LE FORMULIAMO I MIGLIORI AUGURI DI UN SERENO E PROFICUO LAVORO AUSPICANDO, FIN D’ORA, CHE L’ATTUALE PARLAMENTO POSSA AFFRONTARE CON SERENITÀ, BUON SENSO E AUTONOMIA RISPETTO AL PASSATO IL PROBLEMA MAI RISOLTO DELLA P.A. E DEI SUOI APPARTENENTI. SIAMO PARTICOLARMENTE CONFORTATI DALLA SUA ESPERIENZA LAVORATIVA NELLA MAGISTRATURA E PER QUESTO SIAMO CERTI DI RICEVERE UNA PARTICOLARE ATTENZIONE NEL MOMENTO IN CUI CI RIVOLGEREMO A LEI PER CHIEDERE UNA QUALIFICATA ATTENZIONE AL PROBLEMA DELLA GIUSTIZIA ED AL FUNZIONAMENTO DELL’APPARATO MINISTERIALE, CENTRALE E PERIFERICO.

 

IL BUON ANDAMENTO DEI PUBBLICI UFFICI È, INFATTI, INDISPENSABILE PER IL FUNZIONAMENTO DELLO STATO E LA REALIZZAZIONE DELLE SUE FINALITÀ. CIÒ, PERÒ, NON CORRISPONDE ALLO STATO ATTUALE IN QUANTO CI SI È ALLONTANATI DALLE REGOLE DELLA COSTITUZIONE E DAI SUOI VALORI ETICI.

 

PER TALE RAGIONE, ON.LE SIGNOR PRESIDENTE, CI PERMETTEREMO DI SOTTOPORLE DIRETTAMENTE LE PROBLEMATICHE DI MAGGIOR RILIEVO ISTITUZIONALE NELLA CERTEZZA CHE ELLA VORRÀ  VALUTARLE ED INDIRIZZARLE NEL MODO MIGLIORE ALLE SEDI PARLAMENTARI PIÙ OPPORTUNE.

 

CON SINCERA STIMA

GIANCARLO BARRA

SEGRETARIO GENERALE DIRPUBBLICA, FEDERAZIONE DEL PUBBLICO IMPIEGO ADERENTE A CONFEDIR.



Tags Boldrini, Grasso, Camera, Senato, P.A., Barra