Dirpubblica
Data  2/18/2019 11:08:33 PM | Sezione PCM PCM

SNA - 148 allievi al corso-concorso di formazione dirigenziale - Qualcosa non funziona!


La vita è tutto un quiz!
La vita è tutto un quiz!

Numerosissime segnalazioni sono pervenute alla ns Sede in merito a presunte irregolarità nello svolgimento delle prove preselettive. C’è un po’ di tutto: dal pericolo di violazione dell’anonimato alla natura dei quiz, più adeguata a compilare un cruciverba che a selezionare i dirigenti “cadetti” dello Stato. E Dirpubblica ci ha “ficcato il naso”!



Da: Dirpubblica [mailto:dirpubblica@pec.it]
Inviato: lunedì 18 febbraio 2019 17.56
A: 'protocollo@pec.sna.gov.it' <protocollo@pec.sna.gov.it>; 'massimo.salvatorelli@avvocaturastato.it' <massimo.salvatorelli@avvocaturastato.it>; 'sezione3@mailcert.avvocaturastato.it' <sezione3@mailcert.avvocaturastato.it>
Cc: 'protocollo_dfp@mailbox.governo.it' <protocollo_dfp@mailbox.governo.it>; 'federico.macaddino@gmail.com' <federico.macaddino@gmail.com>; 'Federico Macaddino' <federico.macaddino@mef.gov.it>
Oggetto: Quiz SNA - Lettera DIRPUBBLICA

 

 

 

                                                                 Il Responsabile Nazionale del

                             Coordinamento di Settore “Ministeri e Presidenza del Consiglio dei Ministri”

 

Roma, 18 febbraio 2019

Ill. Presidente della Scuola Nazionale dell’Amministrazione – Prof. Stefano Battini

protocollo@pec.sna.gov.it

 

Ill. Presidente della Commissione di Concorso

Avv. Massimo Salvatorelli - Vice Avvocato generale dello Stato

massimo.salvatorelli@avvocaturastato.it

sezione3@mailcert.avvocaturastato.it

 

Spett. Scuola Nazionale dell’Amministrazione – Servizio Concorsi e Convenzioni protocollo@pec.sna.gov.it

E p.c.

Ill. Signor Ministro della Funzione Pubblica

Sen. Giulia Bongiorno

protocollo_dfp@mailbox.governo.it

 

 

Oggetto: Concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di centoquarantotto allievi al corso-concorso selettivo di formazione dirigenziale per il reclutamento di centoventitre dirigenti nelle amministrazioni statali, anche ad ordinamento autonomo, e negli enti pubblici non economici. (Decreto n. 181/2018). (GU n.70 del 04-09-2018).

 

 

 

Nei giorni 22, 23 e 24 gennaio si sono svolte le prove preselettive previste dal bando in oggetto per l’ammissione di 148 allievi al corso – concorso selettivo SNA di formazione dirigenziale per il reclutamento di 123 dirigenti nelle amministrazioni statali, anche ad ordinamento autonomo, e negli enti pubblici non economici (decreto 181/2018), i cui risultati sono stati pubblicati il 1° febbraio u.s. e hanno interessato i circa 7.700 partecipanti alle preselezioni.

 

La Scrivente Organizzazione Sindacale ha ricevuto da numerosi candidati segnalazioni di presunte anomalie che avrebbero caratterizzato tali prove preselettive consistenti nella somministrazione di una batteria per ciascun candidato di 60 quiz da svolgersi in massimo 60 minuti.

E’ stato, infatti, da taluni evidenziato che ciascun candidato avrebbe ricevuto un foglietto recante i dati anagrafici del nome, cognome e data di nascita, da firmare al termine della prova e il foglio risposte a lettura ottica; pare che solamente il primo recasse già incollato il codice a barre identificativo, e che sul foglio-risposte non vi fosse invece alcun contrassegno univoco, né tantomeno che sia stato consegnato ai candidati il corrispondente codice a barre adesivo da applicare (come sarebbe stato normale dovendo essere i due elementi necessariamente abbinabili attraverso un codice univoco).

Solo in fase successiva, dopo la pubblicazione della graduatoria degli ammessi avvenuta il 1° febbraio 2019, sul sito internet della SNA, attraverso l’accesso agli atti on line sul sito RIPAM con le credenziali individuali, si riscontrava che il foglio risposte recava il codice a barre, inizialmente mancante.

Si chiede pertanto di conoscere in quale momento dell’iter di svolgimento del concorso e con quale modalità è stato successivamente apposto il codice a barre identificativo individuale sul foglio risposte, non apposto al momento dello svolgimento della prova preselettiva.

Al termine della prova era necessario inserire il foglietto in una busta piccola che, a sua volta, insieme al foglio-risposte doveva essere inserito in una busta più grande, da consegnare non sigillata secondo le istruzioni diffuse dalla Commissione al termine dell’orario.

 

A questo punto, si chiede alla Commissione di fornire le informazioni che consentano:

 

  1.  di conoscere quale fosse l’elemento univoco oggettivo utile a ricondurre in modo inequivocabile il foglio-risposte al candidato corrispondente attraverso l’abbinamento al foglietto contenente i dati anagrafici, e quando si sia creata la connessione tra scheda anagrafica e foglio-risposte, ovvero se il foglio–risposte fosse privo di contrassegno per cui l’unico elemento di abbinamento ai dati anagrafici fosse l’inserimento nella busta grande unitamente alla busta piccola.

 

Altra irregolarità segnalata dai candidati attiene agli accessi all’aula di svolgimento dei concorsi riguardante alcuni candidati che, arrivati in ritardo alla sessione prevista, sono stati ammessi a partecipare a sessioni successive. Per tale ragione,

  1. si chiede l’accesso ai verbali redatti dalla Commissione.

 

Altro elemento su cui verte la presente richiesta di accesso riguarda le batterie di test sorteggiate.

Durante le varie giornate di svolgimento delle prove preselettive sono state sorteggiate diverse batterie di test, somministrate in due versioni (A e B) consegnate a file alterne per ciascun giorno e per ciascuna sessione. Pertanto, poiché la banca dati dei test non era stata pubblicata preventivamente, si chiede alla Commissione

  1. di comunicare alla Scrivente le batterie sorteggiate e somministrate durante le preselezioni, precisando il giorno e la sessione in cui le stesse sono state oggetto della prova. Tanto si chiede per verificare la qualità dei test somministrati anche al fine della valutazione comparativa di omogeneità degli stessi.

Infatti dalla consultazione del sito 

 http://sna.gov.it/chi-siamo/amministrazione-trasparente/bandi-di-concorso/

            non risulta siano stati pubblicati.

 

Inoltre, l’articolo 4 (La preselezione) della DIRETTIVA 24 aprile 2018  contenente Linee guida di indirizzo amministrativo sullo svolgimento delle prove concorsuali e sulla valutazione dei titoli, ispirate alle migliori pratiche a livello nazionale e internazionale in materia di reclutamento del personale, nel rispetto della normativa, anche regolamentare, vigente in materia (Direttiva n. 3/2018), recita testualmente: “Ove si proceda con domande a risposta multipla, occorrerebbe tenere conto che i candidati migliori non sono semplicemente quelli più preparati, perché il concorso serve a valutare non solo la preparazione, ma anche le capacità e le competenze. Le domande, dunque, non dovrebbero essere prevalentemente volte a premiare lo studio mnemonico, ma dovrebbero includere sia quesiti basati sulla preparazione (generale e nelle materie indicate dal bando), sia quesiti basati sulla soluzione di problemi, in base ai diversi tipi di ragionamento (logico, deduttivo, numerico)”.

E’ evidente che i 26 quiz di logica somministrati ai candidati aspiranti dirigenti non sono affatto utili a verificare l’attitudine al ruolo, in quanto avrebbero dovuto essere quesiti utili a valutare la capacità applicativa della preparazione e quindi la capacità logica di collegare ed applicare le nozioni studiate. La somministrazione di quiz di pura logica astratta, avulsa da qualunque collegamento alle materie di concorso, costituisce un esercizio logico che ha premiato non già i più preparati, ma i più avvezzi ad un tipo di quiz paragonabile a quelli contenuti nei giornali di cruciverba!

Per tale ragione si evidenzia la necessità dell’annullamento di tale prova, in quanto illegittima per non conformità ed errata applicazione alla direttiva citata, nonché per l’inutilità delle prove preselettive espletate.

 

Si chiede, infine,

  1. di conoscere la denominazione della/e Ditta/e appaltatrice/i della redazione della banca dati.

 

Fiduciosi in un positivo e tempestivo intervento su quanto prospettato, si porgono cordiali saluti.

Dott. Federico Macaddino



Tags Federico Macaddino, SNA, Concorso, 148 allievi, corso-concorso, formazione dirigenziale