Dirpubblica
Data  3/8/2019 1:28:45 AM | Sezione Varie Varie

8 marzo - Ricordiamo Palma Bucarelli, un pubblico impiegato illustre.


No Duce, questo non si può fare!
No Duce, questo non si può fare!

Nella Giornata Internazionale della Donna, DIRPUBBLICA ricorda un pubblico impiegato illustre, Palma Bucarelli. Entrò nell'Amministrazione dello Stato, nel 1933, a soli 23 anni, quale vincitrice di concorso pubblico per ispettore alle Antichità e alle Belle Arti. Dobbiamo a lei il salvataggio di molte opere d’arte dai disastri della guerra.



Intelligente, coraggiosa, autorevole, geniale e intraprendente, bellissima d’aspetto. Nell’esercizio del suo Ufficio fu intransigente tanto da sfidare il Regime; Lei e Colleghi del suo stesso stampo salvarono il patrimonio artistico italiano dalle distruzioni e dalle ruberie della Guerra. Possiamo senza dubbio affermare che Ella fu “al Servizio esclusivo della Nazione” circa tre lustri prima che tale precetto venisse concepito; ci piace pensare che, forse, a Personaggi come Lei si ispirarono i Padri nell’elaborare l’articolo 98 della Costituzione.



Tags Palma Bucarelli, patrimonio artistico italiano, articolo 98 Costituzione, 8 marzo, Giornata internazionale della Donna